RIGENERAZIONE QUARTIERE SANTA CROCE

economy

Creazione di ambienti favorevoli alla impresa, Interventi di rigenerazione urbana, Imprenditorialità

Planning

Governance, Pianificazione

Living

Sicurezza urbana, Servizi di welfare, Valorizzazione e gestione del patrimonio culturale

Government

Gestione spazi pubblici e beni comuni

People

Inclusione, Partecipazione e coinvolgimento

RIGENERAZIONE QUARTIERE SANTA CROCE

Descrizione

Nel quartiere storico Santa Croce si rispecchia la Reggio Emilia del '900 e si proietta la Reggio Emilia del futuro. Sede delle ex Officine Meccaniche Reggiane, il quartiere è testimonianza della vecchia "città industriale" e potrà diventare, grazie ad un programma di rigenerazione urbana innovativo, incentrato su riuso e partenariato pubblico-privato, prototipo e modello di una nuova "città dell'innovazione".

Sito progetto

Link al sito

Parole chiave

rigenerazione urbana, innovazione sociale, riuso

Data di avvio

01/01/2014

Obiettivi

Nell'ambito della strategia di sviluppo urbano sostenibile della città, che vede la sua attuazione nel contesto territoriale dell'Area Nord della città, dove sorgono la Stazione Alta Velocità e il Parco Innovazione, il quartiere Santa Croce - che oggi, in seguito alla chiusura delle sue fabbriche, ha perso la vocazione originaria ritrovandosi in una situazione di marginalità economica e sociale - torna ad assumere un ruolo centrale nelle politiche urbane. Il Programma di Rigenerazione Urbana del quartiere, attualmente in corso e candidato al Bando DPCM per la riqualificazione urbana e la sicurezza al fine di un suo ulteriore sviluppo, prevede tre tipologie di intervento:

Obiettivo 1: IMPLEMENTO DELLE DOTAZIONI INFRASTRUTTURALI A SERVIZIO DEL PARCO INNOVAZIONE
Azione: la riqualificazione dei capannoni delle Officine Reggiane, da destinare a nuovi servizi alle imprese e laboratori di ricerca a completamento del Parco Innovazione, primo polo europeo a carattere scientifico-tecnologico-umanistico;
Obiettivo 2: ATTIVARE E SOSTENERE IL PROCESSO DI RIGENERAZIONE URBANA "COLLABORATIVA" DEL QUARTIERE
Azione: riuso, anche temporaneo e con interventi di micro-riqualificazione, di spazi abbandonati da destinare a servizi culturali, educativi, sportivi e assistenziali per attivare nuove forme di innovazione sociale e di cittadinanza attiva.
Obiettivo 3: COLLEGARE FISICAMENTE E FUNZIONALMENTE IL QUARTIERE ALLA CITTA'
Azione: ripristino delle connessioni fisiche e funzionali tra il quartiere e la città, attraverso la riqualificazione di diverse strade e di piazzale Europa

Fasi/attività

I FASE: 2014-2016
Progetti preliminari e definitivi: 2014
Progetti esecutivi dei singoli interventi: 2015, 2016 e in corso
Inizio lavori: 2015
II FASE: 2016
Progetti di fattibilità tecnica ed economica
Progetti definitivi


Destinatari del progetto

Cittadini

Organizzazioni terzo settore

Imprese


Impatto del progetto

L’impatto del progetto viene autovalutato dalla città rispetto alla capacità di incidere sulle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile nei territori che ne sono interessati:
la sostenibilità economica, intesa come capacità di generare reddito e lavoro per la popolazione e di agire sui livelli di crescita economica del territorio; la sostenibilità sociale, intesa come capacità di garantire condizioni di benessere umano equamente distribuite per classi e genere;
la sostenibilità ambientale, intesa come capacità di mantenere qualità e riproducibilità delle risorse naturali.

Ambientale

Sociale

Economico


Partenariato

Nome Ruolo nel progetto

A.S.D. Basketreggio

Partner

A.S.D. Atletica Reggio

Partner

Coop. Sociale Panta Rei

Partner

A.D.S. Museo della Meccanica

Partner

Associazione Centro Teatrale MaMiMò

Partner

A.D.S. Taekwondo Tricolore

Partner

G.S. Self Atletica A.S.D.

Partner

Stu Reggiane Spa

test

Partner

SAFRE Sodalizio Amici Ferrovie RE

Partner

Coop. Sociale Anemos

Partner

Iren Spa

Partner

FER Ferrovie Reggio Emilia

Partner

Reggio nell'Emilia

Comune

Promotore


Fonti di finanziamento

Fonte di finanziamento di natura pubblica

  • Fondi nazionali- MIT (Piano Nazionale Città) e DPCM Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza 03 giugno 2016

Strumenti di PPP

  • Società di trasformazione urbana
  • PPP-Partenariato Pubblico Privato

Condizioni di replicabilità

In questa sezione è possibile: conoscere gli elementi chiave che rendono il progetto e le soluzioni in questo adottate replicabili in altri contesti o luoghi, scaricare la documentazione necessaria per valutare la trasferibilità dell’iniziativa e prendere contatti con i referenti comunali per avere maggiori info sul progetto e poter procedere alla definizione di accordi di riuso.

Casi di riuso esistenti

No

Popolazione

Fattore irrilevante

Clima

fattore irrilevante

Morfologia

fattore irrilevante

Login
Username
Password
×

Pin It on Pinterest

Share This